Home
   
Domenica 20 marzo, siamo scesi in piazza con la bandiera della pace per festeggiare i 30 anni dall'istituzione del 118
Fabrizio Pregliasco, presidente #Anpas "Un tempo l'emergenza era all'ingresso dei pronto soccorso, ma non sul territorio. Da più di cento anni Anpas, Cri e Misericordie hanno costruito questa parte fondamentale per garantire la sicurezza di tutti noi, un patrimonio fondamentale per essere vicini alle nostre comunità"
 
 
 
  
 
                                                   
 
                                                                                 
Anpas in piazza San Pietro per #trentennale118

Ieri siamo scesi in piazza con la bandiera della pace per festeggiare i 30 anni dall'istituzione del 118 Fabrizio Pregliasco, presidente #Anpas "Un tempo l'emergenza era all'ingresso dei pronto soccorso, ma non sul territorio. Da più di cento anni Anpas, Cri e Misericordie hanno costruito questa parte fondamentale per garantire la sicurezza di tutti noi, un patrimonio fondamentale per essere vicini alle nostre comunità" #Anpas #ConCura

Pubblicato da Anpas Liguria su Lunedì 21 marzo 2022

 

                                          

In occasione dei festeggiamenti del centenario della Croce Verde, è stata inaugurata una nuova bandiera.
Madrina la signora Gabriella Sanguineti

DSC_7445.jpgDSC_7427.jpgDSC_7457.jpgDSC_7471.jpgDSC_7481.jpgDSC_7489.jpgDSC_7510.jpgDSC_7525.jpg

 

La nostra Associazione è a chiedere ai volontari ANPAS un aiuto per poter effettuare i numerosi servizi che vengono espletati dalla nostra Associazione durante il corso dell’anno ed in special modo nel periodo estivo (1 giugno - 15 settembre).  A tal fine abbiamo da anni iniziato una collaborazione e un gemellaggio con le Pubbliche Assistenze P.A. Serbari di Bari e P.A. Valle del Sinni (Basilicata) con le PUBBLICHE ASSISTENZE DELLE ALTRE REGIONI offrendo alloggio, prima colazione ed un pasto al giorno ( in struttura dell' Associazione ) e in cambio della copertura di turni nelle attività di pronto soccorso  e trasporto ordinario nella sede associativa per turni non superiori alle 6 ore. I volontari possono unire il valore di uno scambio di esperienze alla possibilità di fare una "vacanza" in Liguria nella Riviera di Ponente in uno dei borghi più belli d'Italia,con disponibilità estiva altresì di accoglienza di uno degli stabilimento balneari tra i più grandi di Finale Ligure e convenzionato con la Croce Verde per i volontari ospitati.     

Per contatti e info -  Ivana Berton segreteria@croceverde-finalborgo.it 

La Croce Verde di Finalborgo guarda al futuro creando un gruppo interamente dedicato ai giovani.

Questo progetto chiamato ‘Gruppo Giovani’ nasce per volontà del Presidente, il Cavaliere Giuseppe Valente, del Consiglio di Amministrazione e della Direzione dei Servizi, visto l’incremento di affluenza di ragazzi interessati al volontariato in ambito sanitario.

L’iniziativa è partita ufficialmente il 1° Settembre 2015 e possono prendervi parte tutti coloro di età compresa tra i 16 ed i 30 anni. Guidati passo passo dalla referente Silvia Fossati e dalle collaboratrici Maria Serena Bruno ed Eva Marrone, i giovani aspiranti imparano fin da subito a muoversi nel mondo delle Pubbliche Assistenze, prendendo parte attivamente ai servizi di soccorso insieme ai militi più esperti, ed essendo coinvolti direttamente in attività sociali e formative organizzate dalla Croce Verde e non.

Con il Gruppo Giovani, la C.V. di Finalborgo plasma un ambiente adatto ai ragazzi che insieme si ritrovano per partecipare ad eventi di ogni genere, condividendo esperienze e conoscendo persone nuove, allargando così i propri orizzonti, spinti dalla volontà comune di aiutare gli altri.

La P.A. Croce Verde di Finalborgo ha aderito nei giorni di sabato 13 e      domenica 14 ottobre presso Piazza Garibaldi in Finalborgo alla campagna  di comunicazione nazionale Io non rischio 2018 sulle buone pratiche di  protezione civile. 

Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera.

L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “io non rischio”.

Io non rischio è anche lo slogan della campagna, il cappello sotto il quale ogni rischio viene illustrato e raccontato ai cittadini insieme alle buone pratiche per minimizzarne l’impatto su persone e cose. E in questo caso il termine slogan, che in gaelico significa “grido di battaglia”, è particolarmente appropriato: è la pacifica battaglia che ciascuno di noi è chiamato a condurre per la diffusione di una consapevolezza che può contribuire a farci stare più sicuri.

DVD realizzato aderendo al progetto del CESAVO , centro Servizi per il volontariato di Savona , si è realizzato uno spot per la campagna nuovi volontari. L'intento è quello di raggiungere quanti più nuovi militi possibili , facendo leva soprattutto sui giovani .Alla realizzazione del video hanno contribuito i volontari della Pubblica Assistenza .

Vi aspettiamo !!!      Insieme è più bello .

E’ in programma per domenica 17 dicembre l’inaugurazione della nuova ambulanza della croce verde di Finalborgo dedicata alla memoria di Janira D’Amato, la 19enne che lo scorso 8 aprile è stata drammaticamente uccisa a Pietra Ligure dall’ex fidanzato. Nella stessa occasione verrà inaugurato anche un secondo mezzo donato dagli stessi militi della pubblica assistenza finalese.

“Finale diventa un po’ più sicura con l’acquisto di due nuovi mezzi per il soccorso che la croce verde è riuscita ad effettuare – spiegano dall’associazione di volontariato – Finale Ligure capitale dell’outdoor. È una frase che negli ultimi anni si è sentita spesso.

  

 

Vuoi fare un’esperienza concreta nell’aiuto delle persone in condizioni di Emergenza ?

C’è un’occasione per te !!!! Entra nei Volontari di Protezione Civile della P.A. Croce Verde di Finalborgo !!

 

Col termine Protezione Civile s'intendono tutte le strutture e le attività messe in campo dallo Stato per tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi e da altri eventi calamitosi.

Trattandosi di un "sistema", è evidente che la Protezione Civile italiana si serve, sia in tempo di pace che in emergenza, di tutte le forze già esistenti, nonché di un grosso numero di volontari  . È infatti il cittadino il soggetto principale e fondamentale del sistema di protezione civile .

La Pubblica Assistenza Croce Verde di Finalborgo partecipa al sistema di Protezione Civile , interviene utilizzando i propri mezzi e impegnando i propri volontari, andando a costituire la colonna  mobile regionale di Protezione civile.

Affinchè i suoi volontari siano in grado nel momento dell'emergenza di gestire i soccorsi in modo adeguato e di effettuare con tempestività operazioni di intervento e salvataggio occorrono : la preparazione professionale , le attrezzature , le esercitazioni , le attività di previsione e prevenzione .

Ma soprattutto occorrono i Volontari !!!!!

Entra nei Volontari di Protezione Civile della P.A. Croce Verde di Finalborgo !!

Una garanzia nell'emergenza

La prevenzione, la gestione dell'emergenza, la sicurezza !

”Poiché la vita è un dono , spendiamola anche per gli altri !!! Ti aspettiamo !!!!”

 

Per info : Contatta i Responsabili presso la Sede

P.zza Milite Ignoto 8 –Finale Ligure Borgo

Tel.019/691325

Il 14 giugno 2012 il Parlamento europeo ha invitato gli Stati Membri a istituire una Settimana di sensibilizzazione dedicata all’arresto cardiaco, con lo scopo di migliorare la conoscenza e la formazione dei cittadini e degli operatori sanitari alla rianimazione cardiopolmonare.

L’ obiettivo raggiunto, nella cornice di una splendida Domenica autunnale, dalla P.A. Croce Verde di Finalborgo, con la collaborazione della XXIII° Delegazione Ligure del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e relativi partners elicotteristici , è stato realizzare un evento volto a informare le diverse fasce della popolazione, con particolare attenzione al monto della scuola e dell’outdoor, circa la rilevanza dell’arresto cardiaco e l’importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita: manovre semplici, sicure, che chiunque, anche senza una preparazione sanitaria specifica, è in grado di attuare, quando è testimone di un arresto cardiaco.

La P.A. Croce Verde di Finalborgo ha deciso di aderire al “Progetto Casa dell’acqua” pensando di fornire un servizio utilissimo ai propri soci e alla popolazione finalese tutta 

L’installazione di una Casa dell’acqua presso la sede della P.A. Croce Verde in Finalborgo , Piazza Milite Ignoto , costituisce l’arrivo di un percorso educativo di sensibilizzazione portato avanti dall’ associazione da quasi un decennio a partire dal riciclo dei rifiuti e utilizzo di materiali biodegradabili durante le proprie sagre che per prime a Finale hanno ottenuto dalla Provincia la certificazione di “Ecosagra” .

 

 

Se hai bisogno di un'ambulanza urgente

CHIAMA IL  112

NUMERO UNICO DELL'EMERGENZA

IL SERVIZIO E' GRATUITO

Leggi tutto

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni