p.a. croce verde finalborgo

al vostro servizio dal 1922

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
   

Per il quarto anno successivo , la P.A. Croce verde di Finalborgo , ha aderito in collaborazione con l’ANSPS , con la Rappresentanza del Fronte Polisario in Italia e le autorità della RASD al Programma di soggiorno estivo che nei mesi di luglio e agosto ha portato in Italia bambini e bambine saharawi che vivono nei campi profughi nel deserto algerino, nei pressi di Tindouf.

La P.A. è riuscita al meglio , con grandi sacrifici e con l’aiuto di tutta la comunità locale finalese , a mettere a disposizione, anche sotto forma di risorse finanziarie, strutture di accoglienza e di ricreazione, mezzi di trasporto, attività di animazione, iniziative ludiche, culturali e sportive, occasioni di incontro tra i bambini sahrawi e la società civile e le istituzioni italiane .

Passi fondamentali per l’accoglienza dei 10 Bambini saharawi tra i 6 e i 9 anni , “piccoli ambasciatori di pace” sono stati :

• offrire ai bambini saharawi la possibilità di riposo e svago dopo la fine dell’anno scolastico e all’inizio del periodo di più intenso di calore nei campi profughi. Si è privilegiato dare spazio alle attività tipiche estive previste anche per i bimbi liguri : l’acqua elemento base , pertanto tanto mare ( Bagni Boncardo di Finale ) ma anche un salto ad un parco acquatico vicino ( le Caravelle di Ceriale ) e in piscina

• consentire ai bambini un’apertura sul mondo esterno e su realtà nuove e diverse, senza per questo provocare un’alienazione dalla propria cultura e dalla propria appartenenza nazionale; così incontro con il nucleo elicotteristi dei Carabinieri di Albenga , ove aereo è mezzo di soccorso e aiuto e non da temere , come invece accade in Saharawi ;

• offrire attività ricreative, culturali, sportive e artistiche tali da permettere la maturazione della personalità dei bambini; visita all’Acquario di Genova , alla scoperta del mondo subacqueo ; attività sportive nella palestra comunale polifunzionale ;

• consentire un controllo dello stato di salute dei bambini e dei loro accompagnatori; compito assolto con monitoraggio quotidiano da parte del nostro direttore sanitario ;

• favorire la conoscenza della realtà dell’infanzia saharawi da parte dell’opinione pubblica, del mondo dell’informazione, della società civile e delle istituzioni italiane e promuovere atti concreti nei confronti dei diritti del popolo saharawi ; incontro con le realtà sociali di volontariato della provincia , in particolare S.M.S. Ciantagalletto ;ottenimento patrocinio della Regione Liguria con incontro con il Presidente del Consiglio Regionale ; incontro sindaco e autorità del Comune di finale Ligure ; serata pubblica di sensibilizzazione verso il popolo Saharawi aperta alla cittadinanza con attività ludiche , musica e colore .

In sostanza quindici giorni molto , molto impegnativi per i volontari della P.A. Croce Verde a cui va rivolto un enorme e sentito ringraziamento . Senza di loro non sarebbe possibile accogliere questi piccoli bimbi !!!!!

Non può mancare poi un saluto e un grazie alla Consulta del Volontariato di Finale Ligure che raggruppa tutte le Associazioni finalesi che da sempre collaborano con la P.A. per rendere il soggiorno sempre vario e piacevole .

Grazie poi alle numerose persone che pur non facendo parte di gruppi hanno deciso di prodursi per i SAHARAWI .

 

                                  GRAZIE !!!!!                                                                                 Avv. Trotta Tecla

 

Ritorna a Cooperazione Internazionale

Se hai bisogno di un'ambulanza urgente

CHIAMA IL  112

NUMERO UNICO DELL'EMERGENZA

IL SERVIZIO E' GRATUITO

Leggi tutto

Calendario Eventi

Nessuna evento nel calendario
Dicembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Sostienici

cerca nel sito